Go to content Go to menu
 


opera da tre soldi

2009-10-10

www.youtube.com/watch                                              

Sull'opera più conosciuta e popolare di Bertolt Brecht - in tedesco "Dreigroschenoper" - con cui, nel 1929, è diventato famoso.

La Dreigroschenoper in scena nel Theater an der Ruhr (marzo 2001)
Sull'opera di Brecht:  
La prima di questa opera nel 1928 fu il più grande successo teatrale degli anni venti. Il pubblico era entusiasta, l'opera rimase in scena per un intero anno. Che opera però! I personaggi principali sono il re dei mendicanti che organizza il "lavoro" dei mendicanti come un affare qualsiasi (e si arricchisce parecchio), il criminale senza scrupoli Mackie Messer che in fondo è un esempio di rispettabilità borghese, il capo di polizia che è corrotto fino al osso e non mancano nemmeno le puttane. Una sceneggiatura spettacolare, colpi di scena, canzoni e ballate (tra queste molte delle più più famose della sua intera produzione) scritte dal compositore Kurt Weill (1900-1950), assicuravano il divertimento del pubblico.

L'Opera da tre soldi fu uno strepitoso successo e allo stesso tempo uno scandalo enorme: la differenza tra criminali e persone rispettabili sparisce del tutto in questa opera, i soldi rendono tutti uguali, cioè corrotti. Tutto si concentra nella esclamazione di uno dei protagonisti: "la pappatoria viene prima, la morale dopo!" E persino il borghese rideva, vedendo questa "Opera da tre soldi", anche se forse alla fine gli rimaneva l'amaro in bocca.
 
 
La musica di Kurt Weill contiene molti elementi diversi: del jazz, della musica di intrattenimento, ma anche di opera lirica e di musica sacrale. Le ballate "Lied der Seeräuber-Jenny", "Wovon lebt der Mensch", e "Morität von Mecky Messer", che assicuravano il trionfo dell'opera e che potete ascoltare nella pagina successiva, fanno ancora oggi parte delle melodie che si canticchiano un po' dappertutto.
 

Comments

Add comment

Overview of comments

tua madre

(tua madre, 2014-04-28 14:53)

frocio parme e nico